È GESÙ CRISTO DIO PADRE, IL FIGLIO, E LO SPIRITO SANTO? N°23


Questo'insegnamento è la 23ª parte di una serie di ventisette volumi. Per beneficiarne totalmente, dovete leggere le altre parti.


SINTESI DELLE RICERCHE 6ª Parte


Bestemmie


Ecco una delle bestemmie che uno dei demoni in capo che inquina l'ambiente cristiano con questa dottrina satanica, passa il suo tempo a sciorinare. Sebbene si trattasse delle parole abbastanza volgari, condividerò mio malgrado con voi un brano delle parole oscene di questo demone.


Ecco ciò che dice: "Vi pongo una domanda. Chi ha messo Maria incinta? ... Lo Spirito Santo? E lo Spirito Santo come lo si chiama anche? ... Lo spirito di Gesù Cristo. ... Ma Paolo dice qui che Cristo è Dio. Parla dello Spirito di Dio e subito dopo dice lo Spirito di Cristo. ... Dunque si dice bene che è sé stesso il padre, perché è il suo spirito che ha messo Maria incinta. Dunque ecco, è ciò l'incarnazione! Il mistero della pietà. ... dio che va sé incarnarsi, vero..."


Questo figlio della perdizione si lancia in una sorta di dialogo-monologo implicando gli sciocchi che lo seguono, e si serve dei passi di Atti 16:7, Romani 8:9, Romani 9:5, e 1Giovanni 5:20, per dimostrare che Gesù è il Suo proprio Padre. Fa un missaggio sconveniente di questi versetti, per arrivare alla conclusione secondo la quale Gesù "messo Maria incinta", scusatemi la ripetizione di questa sconcezza, affinché partorisce Gesù. Gesù sarebbe dunque il Suo proprio Padre. E è ciò, secondo questo demone, "il mistero della pietà."


E mentre sciorina delle tali scemenze, avete alcuni babbei seduti che sembrano dilettarsi nel veleno di questo serpente, al punto di applaudire. Ciò fa piangere cari fratelli. Alla vista di questo macabro spettacolo e di questa commedia nauseante, vi chiedete ciò che accade nella testa di tutti quelli che stanno seduti ascoltandolo, divertendosi, ridendo e anche rallegrandosi.


Sappiate che queste persone sono semplicemente sotto il potere di una grande ipnosi. Con tutti i patti che questo demone ha firmato con lucifero, si è dotato di un certo potere satanico, e può illudere le persone, compresi molti di quelli sono stati a scuola e che sono ben istruiti. Poiché questo serpente è convinto che il suo grande potere può illudere tutti, si permette spesso di stare di fronte a tutto un grande pubblico e praticare l'occultismo e le arti magiche al momento delle sue sedute di dimostrazione della presunta potenza che afferma di detenere. È liberamente che fa i suoi incantesimi e le sue invocazioni, alla vista di tutti. E si vanta di esercitare la liberazione.


Perché lo fatto così liberamente senza un briciolo di vergogna, è perché è sicuro che tutti quelli che lo vedono sono talmente ipnotizzati che nessuno non si chiederà ciò che sta fabbricando. Ciò che questo serpente ignora, è che benché il suo grande potere d'ipnosi possa avere degli effetti su quelli che si sono già lasciati inghiottire da lui, questo potere non può in nessun caso avere il minimo effetto sui veri Bambini di Dio che siamo.


Ecco un'altro incantesimo di questo stesso demone in capo. Ecco ciò che dice: "Non è perché sei francese, che sei americano, che sei africano che comprenderai la Parola di Dio. Puoi avere cinquant'anni, novant'anni,... Ma non è questo il problema. Puoi essere nero, giallo, marrone, cioccolato, blu, non è perché leggi la Parola che comprenderai. Ti occorre dei Filippo. Cioè delle persone che hanno ricevuto un mandato."


Questo demone sta là incoraggiando le persone a non leggere la Bibbia, perché non potranno comprenderla. Tutti quelli che lo seguono devono lasciarlo, lui il Filippo, leggere la Bibbia al loro posto, poiché avrebbe ricevuto un mandato. È questo stesso genere di incantesimi che i preti cattolici facevano prima sui loro fedeli, dandoloro l'impressione che la Bibbia è un mistero che solo loro potevano demistificare.


È il motivo per cui migliaia di persone tuttavia ben istruite sono restate incastrate nel cattolicesimo per anni, nonostante l'aberrazione della dottrina cattolica, e nonostante il fatto che l'impostura e gli inganni della setta cattolica erano così tanto grossolani che si non aveva bisogno di essere intelligente per scoprirli. Bastava appena leggere sé stesso la Bibbia.


Ecco dunque un altro demone coraggioso e molto sicuro di sé che fa ritorno in pieno 21esimo secolo, con un inganno di satana molto obsoleto, essendo sicuro che i suoi incantesimi riusciranno sempre, e purtroppo ciò riesce. La prova è che molte decine di persone lo seguono, senza rendersi conto che sono sulla strada dell'Inferno.


L'inesistenza del Figlio di Dio prima della sua venuta sulla Terra.


Qui è l'elemento che sembra di essere il punto centrale della dottrina dei demoni che sostengono che Gesù Cristo non ha un Padre. Questi figli del maligno cercano di dimostrare che Gesù Cristo non è mai esistito come Figlio prima del suo arrivo sulla Terra. Secondo la loro dottrina satanica, Gesù come Figlio è esistito soltanto a partire dalla sua nascita attraverso Maria. Questi serpenti vanno fino a dire che l'Antico Testamento non menziona alcuna nozione di figlio di Dio. Mentre negano l'esistenza del Figlio di Dio prima della sua nascita sulla terra, negano anche l'esistenza del Padre prima della nascita del Figlio.


Carissimi, non sappiamo davvero cosa vogliono questi serpenti. Viene da chiedersi se leggiamo la stessa Bibbia. Sostengono una cosa e il suo contrario un secondo dopo. Queste persone sono veramente posseduti dallo spirito d'imbroglio. Questo spirito rende loro idioti senza che se ne accorgano. Quando cominciano a sviluppare la loro follia, ci vergogniamo al loro posto; talmente è assurdo ciò che raccontano. E poiché hanno giurato di non mai riconoscere l'autorità di Dio, stanno sempre sfidandoLo, e hanno costantemente domande da porGli.


Come sanno bene sfidare Dio, ecco una delle domande che Gli chiedono: "... L'Eterno Dio è rivelato Padre, dalla nascita di suo Figlio a partire dal Nuovo Testamento. ... Così, comprendiamo da questi versetti, che l'Eterno Dio è stato manifestato in qualità di Padre di un uomo soltanto dal Nuovo Testamento. Come spiegare questa particolarità? Come spiegare il fatto che l'Eterno Dio non sia stato manifestato come Padre prima?"


In attesa che Dio risponde a loro, poiché Egli è certamente obbligato a rispondere a loro, permettatemi di dimostrarvi l'assurdità di questo ragionamento. Essi dichiarano che Dio si è rivelato Padre soltanto a partire dal Nuovo Testamento. Non sappiamo neanche già di che cosa parlano, perché sappiamo che l'Eterno è sempre stato Padre, e Egli è sempre stato il nostro Padre. Questi figli del maligno sono quindi gli unici a sapere ciò che stanno cercando. E se L'Eterno Dio si è rivelato Padre soltanto dalla nascita di Gesù a partire dal Nuovo Testamento, come questi demoni vogliono farci credere, le domande che abbiamo il diritto di chiederci sono le seguenti:


Che era l'Eterno prima del Nuovo Testamento, perché non era Padre? Poiché bisognava aspettare il Nuovo Testamento affinché Dio diventi Padre, chi era il padre di tutti coloro che erano sulla terra prima della nascita di Gesù? Non cadete soprattutto nella trappola della dottrina di questi demoni che dà l'impressione che Dio è soltanto il Padre di Gesù solo. Dio è anche nostro Padre. E se credete che Dio è il Padre vostro, allora è diventato il Padre vostro solo a partire dal Nuovo Testamento, secondo la dottrina di queste vipere. Prima del Nuovo Testamento, Dio doveva certamente essere vostro cugino o vostro zio o vostro nipote. Non era vostro Padre, poiché occorreva che aspetti il Nuovo Testamento per diventare Padre. La dottrina di questi demoni è di un'assurdità incredibile. Ma credono di avere un segreto che non abbiamo, e sono convinti di detenere un mistero che ci sfugge. Alleluia!


Questi serpenti vanno fino a dire che l'Antico Testamento non ha mai fatto menzione di figlio di Dio, e che non ci si trova da nessuna parte la parola figlio. E come al solito, è tutto il contrario di ciò che questi figli del maligno dicono che è vero. Andiamo a vedere ciò che dice la Bibbia:


Salmi 89:6-7 " Poiché chi può in cielo essere paragonato all'Eterno? E chi è simile all'Eterno fra i figli del Potente?" Questo singolo versetto ci mostra che l'Antico Testamento parla del figlio di Dio.


Salmi 2:6-7 "E dirà: Ho insediato il mio re sopra Sion, il mio santo monte. 7 Dichiarerò il decreto dell'Eterno. Egli mi ha detto: "Tu sei mio figlio oggi io ti ho generato."


Leggiamo questo altro versetto che chiude la bocca degli agenti dell'Inferno. "Chi è salito in cielo e ne è disceso? Chi ha raccolto il vento nelle sue mani? Chi ha racchiuso le acque nella sua veste? Chi ha stabilito tutti i confini della terra? Qual è il suo nome e il nome di suo figlio, se lo sai?" Proverbi 30:4


Siamo davvero qui nell'Antico Testamento, e vediamo il Padre che parla di Sé stesso e di Suo Figlio, centinaia di anni prima della venuta di Gesù su terra. Ecco come il Signore riesce sempre a chiudere la bocca dei serpenti. Ma non aspettatevi soprattutto che questi figli della perdizione si pentano. No! Non si pentiranno mai. Lavoravano piuttosto sodo per trovare alcuni altri argomenti di blasfemia da sviluppare.


E quando alcuni stregoni si trovano incastrati da tutti questi versetti di cui ignoravano l'esistenza, hanno la sfrontatezza di dire che questi versetti sono profetici, un modo di dire che, anche se questi versetti parlano chiaramente di figlio di Dio, è solo in modo profetico. Dimenticano che sostenevano, tenacemente, che non c'era nessun versetto nell'Antico Testamento che parla di figlio di Dio. Questa constatazione amara vi rivela la triste realtà concernente i demoni. Non si pentiranno mai, qualunque cosa facciate. A volte vi chiedete come fanno per essere così testardi.


Adesso beneamati, per tornare alla parola profetica evocata da questi serpenti, trattenete che tutta la Bibbia è profetica. Se bisogna parlare in termini di profetico, è in effetti ogni versetto della Bibbia che è profetico. La prova ne è che questa Bibbia, benché scritta parecchie migliaia di anni fa, si adempie in ciascuna delle nostre vite. Quindi non lasciatevi distrarre quando questi serpenti cominciano a parlarvi di "profetico" perché non vogliono pentirsi.


Gesù era alla creazione di ogni cosa e ci aveva anche partecipato


Genesi 1:26 "Poi DIO disse: Facciamo l'uomo a nostra immagine e a nostra somiglianza, ed abbia dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame e su tutta la terra, e su tutti i rettili che strisciano sulla terra."


Quando esaminiamo questo versetto alla luce di quelli citati sotto, comprendiamo più chiaramente che il Figlio era con Suo Padre alla creazione di ogni cosa..


Giovanni 1:1-14 " Nel principio era la Parola e la Parola era presso Dio, e la Parola era Dio." ... 3 Tutte le cose sono state fatte per mezzo di lui (la Parola), e senza di lui nessuna delle cose fatte è stata fatta. ...14 E la Parola si è fatta carne ed ha abitato fra di noi, e noi abbiamo contemplato la sua gloria, come gloria dell'unigenito proceduto dal Padre, piena di grazia e di verità."


Romani 11:36 " Poiché da lui, per mezzo di lui e in vista di lui sono tutte le cose. A lui sia la gloria in eterno. Amen."


Ebrei 1:2 "In questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo di suo Figlio, che egli ha costituito erede di tutte le cose, per mezzo del quale ha anche fatto l'universo."


Colossesi 1:15-16 " Egli è l'immagine dell'invisibile Dio, il primogenito di ogni creatura, poiché in lui sono state create tutte le cose, quelle che sono nei cieli e quelle che sono sulla terra, le cose visibili e quelle invisibili: troni, signorie, principati e potestà; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui."


Quando Dio dice facciamo l'uomo a nostra immagine e a nostra somiglianza, si comprende a partire dai passi di Giovanni 1, di Colossesi 1 e di Ebrei 1 sopraccitati, che Cristo è, o quello che era con Dio, o uno di quelli che erano in quel momento, con Dio. Colossesi 1 conferma che Cristo è stato fatto all'immagine di Dio, e Genesi 1:26 già citato, e Romani 8:29 citato qui sotto c'insegnano che siamo fatti all'immagine di Cristo e di Dio.


Gesù era stato creato molto tempo prima della sua venuta su terra


Michea 5:2 "Ma tu, o Betlemme Efratah, anche se sei piccola fra le migliaia di Giuda, da te uscirà per me colui che sarà dominatore in Israele, le cui origini sono dai tempi antichi, dai giorni eterni."


Romani 8:29 "Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all'immagine del suo Figlio affinché egli sia il primogenito fra molti fratelli."


Filippesi 2:5-7 "Abbiate in voi lo stesso sentimento che già è stato in Cristo Gesú,il quale, essendo in forma di Dio, non considerò qualcosa a cui aggrapparsi tenacemente l'essere uguale a Dio, ma svuotò se stesso, prendendo la forma di servo, divenendo simile agli uomini, e, trovato nell'esteriore simile ad un uomo."


Colossesi 1:15-18 "Egli è l'immagine dell'invisibile Dio, il primogenito di ogni creatura. poiché in lui sono state create tutte le cose, quelle che sono nei cieli e quelle che sono sulla terra, le cose visibili e quelle invisibili: troni, signorie, principati e potestà; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui. Egli stesso è il capo del corpo, cioè della chiesa; egli è il principio, il primogenito dai morti, affinché abbia il primato in ogni cosa."


Apocalisse 1:4 "Giovanni, alle sette chiese che sono nell'Asia: grazia a voi e pace da colui che è, che era e che ha da venire, e dai sette spiriti che sono davanti al suo trono."


Apocalisse 1:8 "Io sono l'Alfa e l'Omega, il principio, e la fine, dice il Signore che è, che era e che ha da venire, l'Onnipotente."


Apocalisse 3:14 "E all'angelo della chiesa in Laodicea scrivi: queste cose dice l'Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio della creazione di Dio."


Gesù Cristo non può essere il Principio della creazione di Dio, e non esistere prima della sua nascita. A meno che questi demoni non ci dimostrino che la creazione significa nascita.


Prima di venire su terra morire per noi, Gesù era al cielo presso di Dio Padre


Proverbi 8:22-25 "L'Eterno mi possedette al principio della sua via, prima delle sue opere piú antiche. Fui stabilita dall'eternità, dal principio, prima che la terra fosse. Fui prodotta quando non c'erano ancora gli abissi, quando non c'erano sorgenti rigurgitanti d'acqua. Fui prodotta prima che le fondamenta dei monti fossero consolidate prima delle colline."


Proverbi 8:26-30 " quando non aveva ancora fatto né la terra né i campi né le prime zolle della terra. Quando egli fissava i cieli, io ero là; quando tracciava un cerchio sulla superficie dell'abisso, quando rendeva stabili i cieli di sopra, quando rafforzava le fonti dell'abisso, quando assegnava al mare il suo limite perché le acque non oltrepassassero il suo comando, quando stabiliva le fondamenta della terra, Io ero presso di lui come un architetto, ero ogni giorno la sua delizia, rallegrandomi ogni momento davanti a lui mi rallegravo nella parte abitabile del mondo e trovavo il mio diletto con i figli degli uomini. Ora dunque, figli, ascoltatemi; beati quelli che osservano le mie vie!"


Giovanni 3:13 "Or nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo, cioè il Figlio dell'uomo che è nel cielo. "


Giovanni 6:62 "Che sarebbe dunque se doveste vedere il Figlio dell'uomo salire dove era prima?..."


Giovanni 17:5 "Ora dunque, o Padre, glorificami presso di te della gloria che io avevo presso di te prima che il mondo fosse."


Giovanni 17:24 "Padre, io voglio che dove sono io, siano con me anche coloro che tu mi hai dato, affinché vedano la mia gloria che tu mi hai dato, perché tu mi hai amato prima della fondazione del mondo."


1Giovanni 1:2 "E la vita è stata manifestata e noi l'abbiamo vista e ne rendiamo testimonianza, e vi annunziamo la vita eterna che era presso il Padre e che è stata manifestata a noi."


Gesù camminava col popolo d’Israele al deserto


1Corinzi 10:4 "E tutti bevvero la medesima bevanda spirituale, perché bevevano dalla roccia spirituale che li seguiva; or quella roccia era Cristo."


Gesù era prima di Giovanni Battista


Giovanni 1:15 "Giovanni testimoniò di lui e gridò, dicendo: Questi è colui del quale dicevo: Colui che viene dopo di me mi ha preceduto, perché era prima di me." Giovanni 1:30 "Questi è colui del quale dissi: Dopo di me viene un uomo che mi ha preceduto, perché era prima di me."


Nozione di figlio ben accertata nell’Antico Testamento


Tutti coloro che sono stati ingannati da questa menzogna dei figli della perdizione, devono comprendere molto bene adesso, che la Bibbia parla bene di figlio di Dio nell’Antico Testamento. La loro asserzione secondo la quale la nozione di figlio non è mai esistita nell’Antico Testamento, e che la parola figlio di Dio appare soltanto nel Nuovo Testamento con la nascita di Gesù su terra, è solo un'altra oscenità come quelle che questi serpenti proferiscono ogni volta. Dovete già sapere che i demoni non diranno mai niente di vero. Non hanno nessuna verità in loro. Sono soltanto dei bugiardi come loro padre il diavolo.


Vorrei darvi due altri elementi importanti che vi libereranno totalmente dalla menzogna degli agenti dell'Inferno. Dovete trattenere innanzitutto, che l'Antico Testamento ci parla bene di figlio di Dio. Questa nozione non ha dunque cominciato a partire da Maria, come i demoni l'affermano. Secondariamente, Gesù non è il solo che Dio Padre ha dichiarato figlio di Dio. La Bibbia ci parla chiaramente di molti figli di Dio. Lasciatemi provarvelo:


Genesi 6:1-2 " Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla Faccia della terra e nacquero loro delle figlie, 2 avvenne che i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle, e presero per loro mogli tutte quelle che essi scelsero."


Giobbe 1:6-7 "Un giorno avvenne che i figli di Dio andarono a presentarsi davanti all'Eterno e in mezzo a loro andò anche Satana. 7 L'Eterno disse a Satana: Da dove vieni?. Satana rispose all'Eterno e disse: Dall'andare avanti e indietro sulla terra e dal percorrerla su e giú."


Salmi 2:6-7 "E dirà: Ho insediato il mio re sopra Sion, il mio santo monte. 7 Dichiarerò il decreto dell'Eterno. Egli mi ha detto: "Tu sei mio figlio oggi io ti ho generato."


Salmi 89:6-7 "Poiché chi può in cielo essere paragonato all'Eterno? E chi è simile all'Eterno fra i figli del Potente?" Questo solo versetto ci mostra che l'Antico Testamento evoca bene la nozione di figlio di Dio.


Proverbi 30:4 "Chi è salito in cielo e ne è disceso? Chi ha raccolto il vento nelle sue mani? Chi ha racchiuso le acque nella sua veste? Chi ha stabilito tutti i confini della terra? Qual è il suo nome e il nome di suo figlio, se lo sai?"


Una dottrina piena di contraddizioni


Ci sono talmente di contraddizioni nei propositi di questi demoni che si chiede se la loro testa sta proprio bene. Si imbrogliano loro stessi, ed imbrogliano tutti quelli che non hanno nessun discernimento, e che hanno la sfortuna di ascoltarli. Ogni volta che questi serpenti sono incastrati dalla moltitudine di versetti che parlano chiaramente del Figlio di Dio distinto da Dio Padre, non potendo più negare questa verità, vi dicono che il Figlio era piuttosto nel pensiero del Padre.


Lasciatemi ancora dimostrarvi l'assurdità di questo ragionamento. Quando questi demoni dichiarano che il Figlio era piuttosto nel pensiero del Padre, stanno semplicemente riconoscendo che il Figlio non è il Padre. Ammettono senza rendersi conto, che il Figlio è diverso dal Padre. Perché c’è soltanto un Figlio distinto dal Padre per essere nel pensiero del Padre. Il Padre non può essere nel Suo proprio pensiero. Anche se secondo i demoni il Figlio era piuttosto nel pensiero del Padre, allora si tratta però di un Figlio diverso dal Padre. Questo vi porta a comprendere che la dottrina di questi demoni non terrà mai, qualunque sia il modo di spiegarla, e qualunque siano le altre sciocchezze che tenteranno di sciorinare.


L’Eterno vi benedica!






Sentitevi liberi di fare delle copie di questo articolo e di distribuirle.
Per scaricarlo, cliccate QUI o sull'icona Pdf di fronte.
PDF

Per leggere i file PDF dovete utilizzare Acrobat Reader.
Se non l'avete già potete scaricarlo gratuitamente
 Get Adobe Reader